FOGGIA, OCCORRE UN INCREMENTO DEI PRESIDI GIUDIZIARI CON 12MILA PROCESSI PENDENTI

0
78

“La denuncia del procuratore Capo di Foggia Ludovico Vaccaro in audizione insieme ai colleghi delle province di Bari, Barletta, Andria e Trani presso la Commissione regionale di studio sulla criminalità sulla situazione in cui verte Foggia e tutta la Capitanata è purtroppo una triste conferma dei dati sulla delinquenza che tutti conosciamo. Per questo motivo è stata presentata un’interrogazione a risposta scritta al Ministro della Giustizia per sapere quali provvedimenti intenda assumere e se non ravveda le esigenze di un implemento di magistrati e presidi giudiziari nel territorio foggiano”. Così in una nota congiunta del consigliere regionale della Lega Joseph Splendido e della deputata pugliese della Lega Anna Rita Tateo, componente della Commissione giustizia alla Camera.

“Foggia – hanno proseguito – si piazza al primo posto in una poco onorevole graduatoria nazionale per numero di estorsioni a cui si associa l’escalation di furti e rapine, spaccio di droga, attentati ai blindati, ordigni esplosivi, incendi e caporalato. A questo si affianca una conflittualità sociale molto accentuata: gli attentati incendiari contro avvocati e amministratori ne sono una riprova. Nonostante l’azione sinergica da parte della magistratura foggiana e di quella barese della Direzione Distrettuale Antimafia i risultati ottenuti, che pur ci sono stati, non bastano. La pianta organica della Procura e del Tribunale è decisamente inadeguata rispetto al bacino di utenza, che risulta essere il più esteso nell’ambito del territorio del distretto di Foggia e provincia: pendono oltre 12 mila processi in fase dibattimentale su un territorio di oltre 72 mila chilometri quadrati. Occorre senza dubbio un incremento dei presidi giudiziari sul territorio, in particolare a Lucera, con la richiesta di istituire lì una sede distaccata della Corte d’Appello, e a Rodi Garganico, per un tribunale al servizio del territorio. Per far funzionare decorosamente e garantire una celere risposta di giustizia ai cittadini che ne fanno richiesta, poi, occorrerebbe anche un rafforzamento delle unità di polizia giudiziaria” concludono i leghisti.