TUTTO TACE SULLA PROTESTA DEGLI ALLEVATORI, AGRICOLTORI, ITTICOLTORI ALL’INTERNO DEL PARCO DEL GARGANO

LELLO VOCALE: LA CONFCOMMERCIO CHIEDE DELUCIDAZIONI SULLA TARI E MINACCIA SERRATE
15 Aprile 2019
AVEVA ESPLOSO NUMEROSI COLPI DI PISTOLA PER STRADA A SAN NICANDRO GARGANICO, ORDINANZA CAUTELARE
15 Aprile 2019
Mostra tutti

I GIORNALI DEL NORD SCRIVONO DEI PASTORI CHE PORTANO 1000 PECORE IN PIAZZA A PADOVA PER PROTESTA CONTRO TRUMP…I GIORNALI DEL SUD “NON SCRIVONO NULLA” SU OLTRE 2000 PASTORI, AGRICOLTORI, ITTICOLTORI E ALTRE CATEGORIE PRODUTTIVE DEL GARGANO CHE SONO DISPERATI PERCHE’ VEDONO AGGREDITI DA LUPI( ed ibridi di lupi)  CHE SBRANANO IMPUNITI LE LORO GREGGI; DA CINGHIALI(ed ibridi di cinghiali) FAMELICI CHE DISTRUGGONO I LORO CAMPI, DA CORMORANI E GABBIANI( questa volta in purezza genetica) CHE DIVORANO QUINTALI DI PESCE AL GIORNO. TUTTO CIO’ SOLO PER DANNI INCALCOLABILI NEI VARI SETTORI PRODUTTIVI PORTATI AVANTI, CON ENORMI SACRIFICI…E CON METODI TRADIZIONALI, COME “IMPONE” LA LEGGE DEL PARCO. MA IL DRAMMA NON E’ DOVUTO AL RIMBORSO CHE E’ ESIGUO O ALTRO..IL DANNO E’ CHE TALI ATTIVITA’ SONO A RISCHIO FALLIMENTO PERCHE’ NON C’E’ STATO MAI UN VERO PIANO DI GESTIONE DELLA FAUNA E DELL’AVIFAUNA SELVATICA ALL’ INTERNO DELL’AREA DEL PARCO NAZIONALE DEL GARGANO A CAUSA DI UNA DIRIGENZA TECNICO-POLITICA CHE, CON I SUOI PROVVEDIMENTI INEFFICACI E VESSATORI HA IMMOBILIZZATO LO SVILUPPO NELLE AREE INTERNE E POI, LE HA ABBANDONATE A SE STESSE PROVOCANDO LO SFACELO AMBIENTALE E DI SALVAGUARDIA DI TALI AREE…MA SOPRATTUTTO E’ IN ATTO L’EUTANASIA DI TUTTE LE ATTIVITA’ PRODUTTIVE PRATICATE CON METODI TRADIZIONALI ALL’ INTERNO DEL PARCO NAZIONALE DEL GARGANO…

ALLORA…“A CAPA MIA NUN E’ BONA”…

1** O MILLE PECORE AL NORD, PER PROTESTA CONTRO IL PRESIDENTE U.S.A. TRUMP, VALGONO TANTA ATTENZIONE NAZIONALE E LA STAMPA E I TELEGIORNALI SI MOBILITANO, “NON PERCHE’ STANNO MALE GLI ALLEVATORI MA PERCHE’ ESSI VOGLIONO DI PIU’”…ED IO NON CONTESTERO’ MAI UNA PROTESTA PER UNA QUALITA’ DELLA VITA MIGLIORE;

2** O OLTRE 2000 PERSONE CHE CON LE LORO FAMIGLIE SOFFRONO E LOTTANO, “NON PERCHE’ VOGLIONO DI PIU’, MA PER NON VEDERE MORIRE, DEL TUTTO, LE LORO ATTIVITA’ PRODUTTIVE ALL’INTERNO DI TALE PARCO”, NON SONO TANTO IMPORTANTI COME 1000 PECORE DEL NORD…ALMENO, PER LE TELEVISIONI E QUALCHE QUOTIDIANO DEL SUD RESPONSABILI DELL’AREA DEL GARGANO E DELLA PROVINCIA DI FOGGIA;

3** SI SCRIVE CHE IL SUD SI SPOPOLA, I VECCHI SONO ABBANDONATI, MANCANO I SERVIZI…E CHE IL SUD MUORE! TALE E’ IL GRIDO DI DOLORE CHE SPESSO SI SENTE, SI LEGGE E SI VEDE NELLE VARIE TELEVISIONI DI STATO E PRIVATE…QUANDO UNA SOCIETA’ MUORE, C’E’ PRIMA UNA FASE DI AGONIA DOVUTA A TANTI FATTORI, TRA I QUALI LA LIBERTA’ DI STAMPA E LA CORRETTEZZA, AI SENSI DELLE VIGENTI LEGGI, DI FSR ARRIVARE ALL’OPINIONE PUBBLICA LE DUE VOCI CONTRASTANTI…E ANCHE PER IMPARI DIGNITA’ DI DARE NOTIZIE, CHE, A VOLTE SI DANNO DISTORTE, ED ESPONENDO SOLO I PROBLEMI DENUNCIATI DA UNA SOLA PARTE… O NO??

4** E’ PUR VERO CHE FA PIU’ NOTIZIA SE UN UOMO MORDE IL CANE…PURTROPPO, PERO’ E’ QUASI SEMPRE IL CANE CHE MORDE L’UOMO E LO MANDA ANCHE IN OSPEDALE! D’ALTRONDE E’ PUR VERO CHE TUTTI SIAMO UN POCO “COLLLUSI” CON “INCARICHETTI DA FAME E SOPRAVVIVENZA” E CHI E’ SENZA PECCATO SCAGLI LA PRIMA PIETRA ( primum vivere deindi philosofare!!)…MA NON SAREBBE MEGLIO LOTTARE, QUALCHE VOLTA, TUTTI INSIEME PER UN SUD, UN GARGANO E UN MONDO MIGLIORE? ALTRIMENTI, I RICCHI SARANNO SEMPRE PIU’ RICCHI E PIU’ POTENTI COMPRANDO O ASSERVENDO TUTTO E TUTTI AL LORO PROPRIO INTERESSE E TORNACONTO, I POVERI SEMPRE PIU’ POVERI DERISI, OFFESI E VILIPESI O, PEGGIO, ADDIRITTURA IGNORATI!! E COLORO CHE “GESTISCONO STAMPA E TELEVISIONI” SARANNO, FORSE, SEMPRE MENO LIBERI E PIU’ INTERESSATI A DIFENDERE I “DIRITTI DI 1000 PECORE DEL NORD” E A NON “VOLER VEDERE, NE SENTIRE, NE SCRIVERE” CHE C’E’ ANCORA GENTE IN QUESTO MIO AMATO E DISPERATO GARGANO E NEL SUD CHE LOTTA PER NON VEDER MORIRE GIORNALMENTE UN SOGNO DI LAVORO (E NON IL POSTO O L’INCARICUCCIO A PREBENDA GETTONATA) INDIPENDENTE E ANTICO “SOLO QUANDO E’ ANTICO IL MONDO…E POI?? TUTTI A PARLARE PER MESI DI TARANTELLE, PIZZICHE, ENOGASTRONOMIA (attività di promozione importanti per un territorio…ma non si vive di solo musica e manifestazioni super pagate)…AMMAZZANDO, CON I “COLPEVOLI SILENZI” QUEL MONDO RURALE CHE LE HA CREATE! SE COSI’ FOSSE ED IO FOSSI IN TALI INDIVIDUI “SIGNORI DELLA CARTA STAMPATA E DEI SERVIZI TELEVISIVI”…MI VERGOGNEREI…MA NON TANTO…SOLO UN POCO…ANCHE PERCHE’, MI SEMBRA, CHE CI SIA UN DIRITTO DI PARI DIGNITA’ NEL DARE DELLE NOTIZIE SE CI DOVESSERO ESSERE DUE FRONTI OPPOSTI…E MI SEMBRA CHE CI SIA ANCHE…MA NON NE SONO SICURO, CHE CI SIA PURE UN ALTRO DIRITTO DI DARE VOCE A CHI VIENE CHIAMATO IN CAUSA, AFFINCHE’ LA GENTE O LE ISTITUZIONI POSSANO SENTIRE LE DUE VERSIONI E FARSI UN’OPINIONE IN MERITO…E FORSE, ANCHE TALI “SIGNORI DELL’INFORMAZIONE” VIVREBBERO MEGLIO, PERCHE’ DICEVA TOTO’( PER METTERLA SUL COMICO, (ANCHE SE QUI DI COMICO NON C’E’ ASSOLUTAMENTE NIENTE) CHE LA COSCIENZA E’ COME L’ELASTICO, OGNUNO SE LA FORMULA, SI DA DELLE GIUSTIFICAZIONI SUL SUO OPERATO E SE LA CREA COME VUOLE E A SECONDA DELLE SUE ESIGENZE( anche Hitler ebbe una sua coscienza e dei giustificati motivi per mandare al macello milioni di innocenti ed incolpevoli ebrei), PERO’, POI, QUEL “TARLETTO” CHE SI CHIAMA “ONESTA’”…SOLO “ONESTA’”, PRIMA O POI,O ANCHE PER INTERESSE SOGGETTIVO DEL PROPRIO “PARTICULARE”, SI RISVEGLIA E COMINCIA A RONZARE NEL CERVELLO, SPECIE QUANDO, EVENTUALMENTE, GLI AGNELLI IMPORTATI, IN MODO SELVAGGIO( e senza controlli sanitari veri), DALLA ROMANIA, BULGARIA E DA CHISSA’ DOVE ANCORA, L’OLIO, IL GRANO, I POMODORI, LA FAVA DI CARPINO, LA CARNE DI MUCCA PODOLICA, CAPRETTO GARGANICO, AGNELLO GENTILE DI PUGLIA, IL PESCE DEI NOSTRI LAGHI SALMASTRI, ECC. NON SARANNO PIU’ I NOSTRI PRODOTTI TIPICI, COME IL LATTE E TUTTI I SUOI DERIVATI…SOLO ALLORA, TALI “SIGNOROTTI” DEI MASS MEDIA COMINCERANNO A SCRIVERE DI SETTORI TRADIZIONALI IN CRISI, DI ECONOMIA AGRO-SILVO-PASTORALE ALLO SBANDO, DI EMIGRAZIONE DI GIOVANI DALLE AREE INTERNE, DI DISTRUZIONE DI UN PATRIMONIO GENETICO ZOOTECNICO-AGRICOLO ANTICO… DELLA SCOMPARSA DEL GARGANO TRADIZIONALE!! MA ALLORA, SE NON SARANNO STATI IMPEGNATI A SCRIVERE DEL SESSO DEGLI ANGELI …NON SARA’ UN PO’…MA SOLO UN PO’ TROPPO TARDI PER AVERE AL LORO FIANCO, NON PIU’ LA GENTE CHE ANCORA E’ RESIDENTE-RESISTENTE SUL GARGANO E NEL SUD, NELLA LOTTA…MA SI TROVERA’ AL SUO FIANCO SOLO FANTASMI DI UN POPOLO RURALE DI UN GARGANO CHE FU? OPPURE ENFATIZZERANNO DI PROGETTI FARAONICI CHE, FINO AD ORA, HANNO IMPINGUATO SOLO LE CASSE DI FACOLTOSE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA E DI QUALCHE TECNICO VICINO AL LORO SENTIRE CON PROGETTI BELLI MA CHE “NON BALLANO AFFATTO” E CHE NON HANNO DATO NESSUN BENEFICIO ALLA CLASSE OPERAIA DI QUESTO ACROCORO GARGANICO. CLASSE OPERAIA CHE NON STA IN PARADISO MA SCENDE GIORNALMENTE, SEMPRE DI PIU’, ALL’INFERNO?? MA FORSE, PER ALCUNI DI ESSI VAL BENE UNA NOTIZIA ARTEFATTA DATA AD ACTA IN UN DETERMINATO MOMENTO PER SMORZARE E NON FAR APPARIRE ALL’ ESTERNO CHE TUTTO VA BENE VA MEGLIO DI UNA VERITA’ SOFFERTA MA DIVULGATA CON ONESTA’ INTELLETTUALE E PROFESSIONALITA’ DEONTOLOGICA DI SETTORE…O ANCHE CHE PER TALI “SIGNOROTTI” DEI MASS MEDIA SONO PIU’ IMPORTANTI 1000 PECORE IN PIAZZA A PADOVA PORTATE DA ALLEVATORI RICCHISSIMI, CHE NON OPERANO IN AREE PARCO, CHE NON SONO RAZZE IN PUREZZA, CHE SONO ALLEVATE CON MANGIMI ED ESTROGENI VARI, CHE PROTESTANO CONTRO TRUMP(…a solo 8000 km di distanza e che a Trump non gliene può fregar di meno), CHE OLTRE DUEMILA FACOLTOSI OPERATORI CHE LOTTANO, CON LE LORO FAMIGLIE, PER NON MORIRE, NON IN UNA LOTTA CONTRO IL PARCO, IL LUPO O ALTRI ESEMPLARI DI FAUNA SELVATICA…MA PER UNA LORO STESSA SOPRAVVIVENZA…”INTELLIGENTI PAUCA”…POI, SI RESTA,OGNUNO, CON LA PROPRIA COSCIENZA CHE, A SECONDA DI UN EVENTUALE CONTRIBUTO O ASPETTANDO UN “INCARICUCCIO” A TEMPO, SI DECIDE SE E’ PULITA…O UN POCO…MA SOLO UN POCO DI PARTE …O ADDIRITTURA SPORCA…O NO?

  1. Nino Marinacci

 

Comments are closed.