IL CANDIDATO SINDACO NICOLA CORSO SULLA SOGET. PERCHE’ NON REVOCARE IL CONTRATTO?

LA PREVENZIONE SANITARIA DEL “LIONS DAY” A CARPINO
16 maggio 2018
FATTO SALTARE NELLA NOTTE IL BANCOMAT DELLA BPER DI SAN NICANDRO
16 maggio 2018
Mostra tutti

Civico93 ha iniziato ad intervistare i candidati sindaco delle prossime comunali del 10 giugno. Il primo ospite della trasmissione è stato Nicola Corso del Movimento 5 Stelle il quale, nel corso dell’intervista, ha dato una notizia importante rivolta agli attuali amministratori. Si parlava dei tributi comunali e, quindi, della Soget. Corso ha evidenziato come mai l’amministrazione Gualano non abbia revocato l’appalto della riscossione tributi alla Soget per il motivo che la ditta ha commesso gravi inadempienze nell’esecuzione di un affidamento presso un comune che ha prodotto due sentenze, una della Cassazione e una del Consiglio di Stato con le quali si acclarava le inadempienze commesse. Ed ancora, l’ANAC (Autorità Nazionale Anti Corruzione) ne trae le dovute conseguenze e cioè che dalla data del 30/11/13, pertanto, la società sostanzialmente aveva perso il requisito del Codice dei Contratti. E siccome l’accertamento di tale requisito è dinamico, cioè obbligatorio durante la fase esecutiva dell’appalto, ne discende che ogni pubblica amministrazione che abbia ancora rapporti in essere con la Soget deve recedere dal contratto per violazione di legge. All’esito delle sentenze molti enti pubblici hanno revocato i contratti in essere con la Soget. Perché il comune di San Nicandro non lo ha fatto?

Comments are closed.