FURTI CON “SPACCATE” AI DANNI DI ESERCIZI COMMERCIALI, ARRESTATO PREGIUDICATO

SAN NICANDRO, CONTESTATO IL SIC DI TORRE MILETO
11 Febbraio 2019
FOGGIA, ALLUNGAMENTO PISTA AEROPORTO E MODERNA TECNOLOGIA PER IMPORTANTI MALATTIE
12 Febbraio 2019
Mostra tutti

Nelle ultime settimane la città di San Severo ha risentito della recrudescenza di alcuni reati predatori, in particolare a causa di furti ai danni di esercizi commerciali con la tecnica della “spaccata”, che al danno derivato dal furto in sé, peraltro in molti casi di cifre irrisorie, aggiunge quello più grave alla struttura, che spesso rappresenta il vero guaio provocato dai malfattori, in considerazione dei costi derivanti dalle riparazioni. Per far fronte all’esigenza le Forze dell’Ordine di San Severo hanno potenziato il dispositivo preventivo ed info-investigativo, operando in strettissima sinergia, arrivando così, ieri mattina, ad arrestare insieme, in flagranza di reato, M.U., cl. ’89, nullafacente, censurato per diversi reati predatori e connessi agli stupefacenti.

Nella prima mattinata, infatti, verso le ore 07.30 circa, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del NORM erano intervenuti presso il bar “Notti golose”, in via Belmonte, dove ignoti avevano infranto la porta vetrata del locale ed avevano asportato il fondo cassa, ammontante a circa 50 euro. L’immediata attivazione del dispositivo sul territorio, in cooperazione tra la Sezione Operativa del NORM. e la Squadra Volanti del Commissariato di P.S., avevano consentito, anche grazie alla visione delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza della cornetteria e delle abitazioni limitrofe, di individuare il colpevole, già ben noto, che, dopo aver raggiunto l’esercizio commerciale su di una bicicletta, aveva mandato in frantumi il vetro della porta di ingresso e, una volta dentro, aveva rubato il denaro. Le ricerche del colpevole si erano concluse dopo pochissimo tempo, poiché gli equipaggi di Carabinieri e Polizia avevano rintracciato e arrestato il MARINELLI mentre si trovava nei pressi della propria abitazione, sulla stessa bicicletta e con addosso gli stessi indumenti indossati al momento del furto.

Una volta condotto presso gli uffici della Compagnia dei Carabinieri di San Severo, all’esito di tutti gli ulteriori accertamenti, il M. è così stato dichiarato in arresto per furto aggravato in danno della cornetteria, e successivamente ristretto presso la Casa Circondariale di Foggia, a disposizione dell’A.G..

Sono attualmente in corso ancor più ampie attività di verifica, finalizzate ad accertare eventuali responsabilità del malfattore in altri furti ad attività commerciali, avvenuti nelle ultime settimane a San Severo con lo stesso modus operandi.

 

Comments are closed.