EDITORIALE DELLA DOMENICA. CHI GOVERNA SI RICORDA, CHI AMMINISTRA SI DIMENTICA

0
20

Come si misura l’operato di un’amministrazione? Tanti possono essere i parametri da valutare sia del primo cittadino che dell’intera giunta e maggioranza di governo. Ci sono parametri che hanno una immediata visibilità ed altri che sfuggono agli occhi dei cittadini. Siccome se ne fa un gran parlare dell’amministrazione di San Nicandro, si vuole fornire un insieme di elementi su cui ognuno può dare un suo personale giudizio.

Un primo elemento è quello della autorevolezza del primo cittadino all’interno della giunta e con i consiglieri comunali. Infatti, in una maggioranza non coesa l’azione del sindaco ha sicuramente poco efficacia a meno che non sia autorevole la sua figura.

Un secondo elemento da valutare è l’efficacia di far valere la propria opinione e la propria richiesta in seno ad altri organi, quali Parco del Gargano, Amministrazione Provinciale, ASL, assemblee dei sindaci, ecc.

Poi il rapporto con i dipendenti comunali che sono i primi a poter fornire un giudizio in quanto a diretto contatto giornaliero con il sindaco, assessori e consiglieri ed il rapporto con il mondo associativo e del volontariato.

Altro importante elemento da considerare è il livello di tassazione locale e cioè l’asprezza o meno delle imposte comunali. Il motivo è semplice in quanto vengono toccate “le tasche” dei sannicandresi. Più sono basse e più alto sarà il gradimento dell’amministrazione.

Elemento tangibile di valutazione è la realizzazione di investimenti sul territorio che sono gli unici a far crescere l’economia locale.

Ed infine, la capacità di capire cosa vogliono i cittadini ed i loro bisogni insieme ad un progetto di sviluppo territoriale che proietti San Nicandro in uno sviluppo che possa garantire ai giovani la loro permanenza in sede.

Poi, come sempre, ci vuole una forte dose di fortuna per il momento storico in cui si sta amministrando. Per esempio, per San Nicandro sembra oggi profilarsi un momento favorevole in quanto già l’azione del governo centrale ha investito a nostra cittadina del finanziamento per il ripristino di Via Gramsci ed ora ci sono finanziamenti, anche se limitati, di efficientamento energetico. A proposito di finanziamento energetico, se il progetto presentato la scorsa amministrazione Gualano ha un esito positivo, allora San Nicandro potrà dotarsi di contributi rilevanti per interventi importanti.

Ma oltre a interventi statali a cui bisogna solo aderire, occorre soprattutto un’azione di ricerca di ogni altro finanziamento di cui si viene a conoscenza con presentazione di relativa richiesta.

Per concludere, una buona amministrazione deve “governare” la propria cittadina e non amministrarla perché coloro che governano si ricordano, quelli che amministrano si dimenticano.

Il Direttore