DUE INTERROGAZIONI PARLAMENTARI DELLA PENTASTELLATA FARO

DAL GARGANO UN ULIVO SECOLARE PER PAPA FRANCESCO
1 Aprile 2019
GUARDIA DI FINANZA, ARRUOLAMENTO DI 830 ALLIEVI MARESCIALLI
1 Aprile 2019
Mostra tutti

Alcune problematiche del territorio sono state portate all’attenzione del Parlamento attraverso delle interrogazioni parlamentari dalla Deputata del M5S Faro Marialuisa:

“La prima riguarda la Galleria «Passo del Lupo», sulla strada statale 17/VAR «Variante di Volturara», in provincia di Foggia, chiusa per interventi di ammodernamento dell’impianto antincendio, i lavori da settembre 2018 sono stati rinviati a novembre 2018 con termine al 1 febbraio 2019 , ma a causa della caduta di calcinacci che hanno evidenziato una lesione della calotta in cemento, i lavori ancora proseguono e non si sa ad oggi quali siano le tempistiche certe per la riapertura della Galleria di “Passo del Lupo “. Ciò comporta enormi disagi che le popolazioni dei Comuni interessati sono costrette a vivere a causa dei lavori in corso di esecuzione.” afferma la portavoce del m5s  Faro Marialuisa e continua-

” La seconda riguarda invece l’abbandono fraudolento in mare delle “reste” ovvero i retini di plastica utilizzati nell’allevamento dei mitili che giorno dopo giorno, mettono in serio pericolo la sopravvivenza della fauna e della flora marina e finiscono per arenarsi sulle spiagge del nord del Gargano e non solo. I retini della mitilicoltura sono i rifiuti speciali, più pericolosi, che si depositano lungo le spiagge del Gargano e andrebbero smaltiti in porto dai singoli pescatori dediti a tale attività. Nel corso degli ultimi anni ci sono state operazioni da parte dei carabinieri volte alla repressione di tali comportamenti illegali, ma il grave inquinamento determinato dalla mitilicoltura continua a persistere e non accenna a diminuire. A riguardo bisogna promuovere adeguate misure, al fine di eliminare quelle pratiche illegali messe in essere dai mitilicoltori spregiudicati.” conclude la Deputata del m5s Marialuisa Faro.

 

Inizio modulo

Fine modulo

 

Comments are closed.