A SAN NICANDRO APRE IL “TEATRO LEONARDO”

LUCI DI NATALE 2017 – L’EVENTO DI OGGI 7 DICEMBRE
7 dicembre 2017
DOMENICO ANTONIO CORIGLIANO, STORIA DI UN MUSICISTA
8 dicembre 2017
Mostra tutti

Oggi si inaugura un nuovo spazio culturale a San Nicandro, il “Teatro Leonardo” che ha come location una struttura adiacente al “Madera Blanca”. L’idea di un teatro è di Leo Bonfitto, artista sannicandrese che ha calcato tantissimi palcoscenici italiani ed esteri e che vanta tante partecipazioni televisive sulle reti nazionali con famosissimi artisti e cantanti. Il perché di questa scelta è semplice, secondo Leo: ridare cultura ad un paese dimenticato e abbandonato da tutti, un modo per attivarsi a che le cose cambiano, cambiando noi stessi per poter cambiare gli altri.

La mancanza di un teatro nella propria città, se non si è un addetto ai lavori, non si sente fino a quando non si parla con qualcuno che invece nel teatro ha vissuto momenti importanti in varie fasi della sua esistenza, perché un teatro è molto più di un luogo dove si va a vedere uno spettacolo pagando un biglietto. Il teatro è una magia e una bugia meravigliosa che può intrecciarsi con le vite degli abitanti di una città.

Ecco, quindi, la scelta di Leo con una struttura che ha 150 poltrone. Per informazioni e prenotazioni rivolgersi direttamente al botteghino oppure telefonando al n.328-6675650. Ma come mai chiamarlo “Leonardo”? Per il titolare il punto di riferimento è stato Leonardo Da Vinci come creatore ed artista un po’ folle e il caso ha voluto che anche lui avesse lo stesso nome. Un po’ di egocentrismo non guasta, anzi dà più valenza al progetto e più determinazione nell’operare.

Il teatro, come si diceva prima, si inaugura oggi con la commedia “Miseria e nobiltà” di Scarpetta a cura dell’associazione Prospettive Artistiche. Altri eventi in tabellone sono previsti per i giorni 13 e 14 dicembre con “Le notti bianche” con la presenza da un altro sannicandrese Gabriele Granito, il 27 dicembre con lo spettacolo “Meraviglioso” un omaggio al grande Modugno con Gianfranco Ricciotti e il 31 dicembre per festeggiare il nuovo anno al teatro.

Comments are closed.